​© 2018 CASEATORINO.COM
AGENZIA IMMOBILIARE di Federico Paolo Tresalli
Agente di affari in mediazione
Iscritto ruolo mediatori n. 06869
P.Iva: 08695580012
CI TROVATE AI NUMERI DI TEL:
 3315459229 - 3913314437
 
oppure potete scriverci su:
 

facebook
twitter
gplus
linkedin
{

 CASEATORINO PRIMA AGENZIA IN TORINO

consimm torino
whatsapppng

FINALMENTE IL NOSTRO BLOG E' ON LINE.

AFFIDACI IL TUO IMMOBILE

CE NE OCCUPEREMO COME SE FOSSE CASA NOSTRA

Condividete i nostri articoli e suggeriteci nuovi argomenti da approfondire. Il nostro spazio e' a disposizione di chiunque voglia anche scrivere un articolo da inserire nel nostro blog! Novità e curiosità del mondo degli immobili e non solo!

footercaseatorino

CASAVELOCE, PIEMONTE AFFITTI: OCCHIO ALLE TRUFFE

13/07/2016, 02:06

CASAVELOCE,-PIEMONTE-AFFITTI:-OCCHIO-ALLE-TRUFFE

Attenzione a chi chiede soldi prima di effettuare un servizio

13/07/2016, 02:06

casaveloce truffa, piemonte affitti truffa



CASAVELOCE,-PIEMONTE-AFFITTI:-OCCHIO-ALLE-TRUFFE


 Attenzione a chi chiede soldi prima di effettuare un servizio



"Cerchi casa? Paghi e avrai i contatti"
Ma i clienti delusi scrivono a Guariniello


di FEDERICA CRAVERO

Centonovanta euro per avere a propria disposizione per sei mesi un elenco di annunci immobiliari di privati che affittano case tagliate sulle proprie esigenze: zona, prezzo, metratura. Un bel risparmio di tempo, ma soprattutto di soldi, visto che dopo l’investimento iniziale non si devono più corrispondere all’agenzia un paio di mensilità alla firma del contratto, come di solito accade con le immobiliari tradizionali. Ma la proposta di Casa Veloce, che a Torino ha aperto diverse filiali, spesso finisce con un buco nell’acqua. I numeri di telefono dei proprietari da contattare arrivano, ma sono di case già affittate, o il costo è diverso da quello concordato, o sono a chilometri di distanza dal quartiere scelto, o ancora sono di proprietari ignari di far parte di una lista di offerenti. E i 190 euro svaniscono nel nulla.

Molte delle persone rimaste deluse non optano nemmeno per le vie legali: un avvocato costa più della somma da recuperare. Ma dopo un passaparola di lamentele, dopo che clienti insoddisfatti avevano inondato i forum su internet di feedback negativi, ora il servizio dell’agenzia in franchising è diventato oggetto anche di un esposto al procuratore aggiunto Raffaele Guariniello, che dovrà valutare se oltre al malcontento ci siano anche dei risvolti penali.

"Certo è possibile che in sei mesi di mandato l’agenzia non trovi una casa che piaccia al cliente - racconta Marco L., che ha scritto a Guariniello - ma qui non si tratta di avere gusti difficili. Un proprietario mi ha detto che la casa era stata venduta e questo dimostra che avevano segnalato un annuncio di vendita e non di locazione. Un altro non sapeva minimamente che la sua casa era finita nel circuito Casa Veloce e soprattutto era stata affittata ben tre mesi prima, quindi il contatto non era stato aggiornato. Eppure sembrava che avessero una rete di immobili sterminata: sui giornali di annunci quasi tutti quelli inseriti dai privati indicavano numeri di telefono che in realtà erano di filiali Casa Veloce".

Il suo caso somiglia a tanti altri, soprattutto persone dalle scarse disponibilità finanziarie, attirate dal basso costo di gestione della pratica. Qualcuno si è rivolto anche alle associazioni di consumatori, ma dal punto di vista formale il contratto firmato dai clienti Casa Veloce è chiaro: "Ricordiamo alla gentile clientela che si è acquistato un servizio informativo e quindi la quota versata non potrà essere restituita per alcun motivo di sorta". Alla magistratura ora spetta stabilire se è giusto così.


1
Create a website